SpireAll
SpireAll

Auto Elettriche, Tecnologia & Ambiente

Categorie


RSS RSS Feed


Mercedes Maybach Vision 6 Cabriolet, Arte Su Ruote

Edoardo SadaEdoardo Sada

Un anno dopo il suo debutto la Mercedes Maybach Vision 6 si ripresenta al concorso di eleganza di Pebble Beach in una versione più consona alle spiagge californiane: in Cabriolet.

Con questa cabrio Mercedes si pone l’biettivo di reinterpretare le linee classiche delle auto che resero noto il marchio tedesco,  evidenziando un perfetto connubio fra stravaganza, proporzione estetica e rilegando l’eleganza del passato ad uno stile art déco contemporaneo.

Consci del fatto che auto come questa rimangono spesso un esercizio di stile, è importante invece ricordare che le innovazioni  passano sempre prima dalle gamme di lusso per poi essere diffuse al pubblico attraverso le gamme più “basse” delle case costruttrici  (ricordate il navigatore, i sensori di parcheggio, e abbiate fiducia perchè succederà anche con la guida autonoma). La Vision 6 ha in quindi  il compito di mostrare le ultimissime innovazioni di casa Mercedes,e queste ultime non potevano essere meglio presentate che su questo concept. Completamente elettrica come la sorella coupé l’auto monta 4 motori, uno per ogni ruota, che forniscono una potenza complessiva 550 Kw o 750 cv, e permettono di raggiungere i 100 km/h sotto i 4 secondi garantendo la spinta fino a 250 km/h autolimitati.

Vision 6 senza scopertaPictures from Mercedes Official Site

L’autonomia dichiarata NEDC è di 500 km con una ricarica, più prudenziale come al solito il ciclo EPA che dichiara 320 km (l’esperienza ci insegna che la virtù sta nel mezzo). Molto Interessante il sistema di ricarica citato da Daimler che permette alla Vision 6 di recuperare 100 km di autonomia in soli 5 minuti (niente male). Le dimensioni la caratterizzano in prima istanza, rendendola unica, in 5.75 metri di lunghezza per 2.1 di larghezza dove vengono ospitati solo due posti, il che ci può romanticamente far pensare ad alcune spider americane degli anni cinquanta, quando i parcheggi non erano un problema.
Destinata ad un pubblico scelto, il design esterno dell’auto sviluppato per perseguire l’efficienza aerodinamica del mezzo e al contempo perseguendo i canoni di eleganza secondo Mercedes.

I dettagli fanno la differenza…

L’auto monta cerchi da 24 pollici a 26 razze ed il dado di fissaggio delle ruote è in lega di oro rosa, metallo usato anche per le rifiniture cromate interne (giusto per precisare quanto scelto potrebbe essere il pubblico a cui è destinata).
Proprio dagli interni dell’auto si può percepire la netta inspirazione agli yacht a cui il designer Gorden Wgener, Head of Design in Daimler, ha fatto ricorso.
Gli interni in pelle bianca ricoprono quasi tutto l’abitacolo e si alternano ai generosi schermi a led blu da cui si controllano l’ infotainment ed il resto dei comandi dell’auto.
Unica eccezione a questo gioco di colori è il “pavimento”  che viene rivestito da pregiato teak, altro elemento di richiamo marinaresco.

Interni Mercedes Maybach Vision 6Interni Mercedes Maybach Vision 6Pictures from Mercedes Official Site

Esterni

Come nella versione coupé i fari sono molto sottili sia all’anteriore che al posteriore, e la mascherina del lunghissimo cofano richiama un elegante vestito gessato.
Vista la sua lunghezza, il cofano anteriore della Vision 6 viene aperto dai due lati e racchiude un portabagagli dove possono essere alloggiate delle valigie su misura fornite da Mercedes.
Per ovvi motivi qui le portiere non sono ad ali di gabbiano, ma di certo non tolgono unicità a quest’opera d’arte su ruote.
La Mercedes Maybach 6  scivola nell’aria grazie ad un’attenta aerodinamica e la coda “a goccia” richiama nuovamente il mondo marino, ricordando i vecchi speed boat che si vedono tutt’oggi in alcuni porti di mare o nei laghi.
Gli specchietti retrovisori incamerano una telecamera che riporta le immagini in uno schermo a led interno all’auto, pratica sempre più vista sui concept elettrici e non.

Mercedes Maybach Vision 6 vista dall'altoPictures from Mercedes Official Site

La transizione verso l’elettrico della casa stellata procede, e con questo secondo modello di Vision 6 ( di cui parlammo anche circa un anno fa nell’articolo Vision 6 Mercedes-Maybach, l’emozione del design ) Mercedes continua la serie di Show Cars, fra cui molte elettriche, che include interessanti modelli linkati di seguito Visio Ener-G‑ForceVision Tokyo, e Vision Mercedes-Maybach 6 Coupé.

SpireAll.xyz vi raccontiamo il futuro.