SpireAll
SpireAll

Auto Elettriche, Tecnologia & Ambiente

Categorie


RSS RSS Feed


Luglio 2017, l’Europa fa largo all’eletrico

Edoardo SadaEdoardo Sada

Il mese di luglio 2017 è un mese che segna notevoli cambiamenti in favore delle auto elettriche, di seguito riportiamo due importanti avvenimenti:

Nicolas Hulot, Ministro Francese dell'ambiente

PARIS, FRANCE – DECEMBER 07: Nicolas Hulot attends the “Act For Climate” event at L’Olympia on December 7, 2015 in Paris, France. (Photo by Francois Durand/Getty Images for Fondation Nicolas Hulot)

 

Numero uno.
Il Governo francese, per voce del ministro dell’ambiente Nicolas Hulot, ha annunciato che la Francia porrà fine alla circolazione di veicoli a benzina e diesel a partire dal 2040.
Questa manovra è volta al rispetto degli accordi sottoscritti durante il COP 21 tenutosi a Parigi nel dicembre 2015, al fine di mantenere le linee guida per la tutela del clima.
I più importanti costruttori di automobili francesi, PSA (Peugeot-Citroen) ed il  gruppo Renault-Nissan, che sta per inglobare il colosso giapponese Mitsubishi, come riportato nell’articolo del Motor Show di Bologna, hanno già iniziato un importante “conversione elettrica” dei modelli proposti sul mercato e sono pronti ad accogliere la sfida.
La Francia si accoda cosi alle già note decisioni di Paesi Bassi e Norvegia che bandiranno le auto a combustione dal 2025, Germania che invece ne prevede la fine verso il 2030.
Insomma, le auto a propulsione elettrica non sono più un miraggio lontano

Volvo vehicles

Numero due
Nella prima settimana del mese di luglio è arrivato l’”Electric committment” da parte di Volvo, l’importante annuncio che ha delineato volontà di cominciare a produrre esclusivamente veicoli ibridi o totalmente elettrici, a partire dal 2019.
Fra circa due anni dunque tutti i modelli prodotti dalla casa svedese potranno contare su una propulsione combinata elettrico-termico o esclusivamente elettrica, segnando di fatto la fine dell’era del motore endotermico.
Hakan Samuelsson, CEO e presidente del gruppo Volvo, ha inoltre aggiunto che l’obiettivo è di arrivare ad avere su strada un milione di questi veicoli entro il 2025.
Come?
Fra il 2019 ed il 2021, Volvo proporrà 5 nuovi modelli di auto totalmente elettriche, tre delle quali saranno a marchio Volvo, mentre due saranno modelli ad alte prestazioni il cui sviluppo è affidati al gruppo Polestar.
Polestar è il marchio a cui da decenni Volvo ricorre per la preparazione dei modelli più “spinti” della casa svedese, e recentemente, ne ha acquistato la maggioranza delle partecipazioni (escludendo la parte dedicata esclusivamente alle corse).
Con oltre mezzo milione di Veicoli venduti nel 2016 Volvo rappresenta uno dei più importanti player mondiali che accelera la corsa globale verso la propulsione dell’auto elettrica.

Fonti: https://www.media.volvocars.com/it/it-it/media/pressreleases/202294/nuovo-record-di-vendite-per-volvo-cars-nel-2016