SpireAll
SpireAll

Auto Elettriche, Tecnologia & Ambiente

Categorie


RSS RSS Feed


Bentley Speed 12 Exp 6e. Quando Il Lusso Si Fa Ecologico

Edoardo SadaEdoardo Sada

Bentley Speed 12 Exp 6e…diciamo che il nome, cosi come il resto dell’auto sono ancora in fase di sviluppo (EXP è la sigla usata dalla casa britannica per evidenziare che si tratta di una concept).
Detto ciò è un piacere per gli occhi e per il cuore sapere che un importante player del settore delle automobili di lusso si stia muovendo verso l’elettrico e soprattutto con un progetto che non si discosta anni luce dalla realtà.


La EXP 6 ci sorprende infatti perché è si una concept, ma è stato deciso di lavorare su una concept car che lascia intendere di poterne vedere presto degli esemplari su strada. Se infatti la vedessimo per le strade della nostra città ci sorprenderebbe “solo” come una Bentley, non come un’auto futuristica, inarrivabile e di di estremo lusso come ci si potrebbe aspettare dalla B alata!

Le linee sono decisamente all’altezza del simbolo che porta, bellissime, ma rimangono terra a terra.
Questo modello elettrico riprende abbondantemente la EXP 10 presentata due anni fa allo stesso salone Ginevra allora con motore termico e in versione coupè a tetto rigido.
La EXP 6, presentata in anteprima al Salone di Ginevra 2017 porterà con se novità importanti; i dati tecnici non sono ancora stati rivelati, ma Bentley si è “lasciata sfuggire” che l’auto avrà l’autonomia per partire da Milano ed arrivare a Monte Carlo con una singola carica, 300 km in parole povere, ( buon inizio, ma migliorabile secondo noi).
La carica, che non avrà bisogno di cavi e spine, avverrà tramite il più rapido sistema ad induzione.


I dettagli dell’auto sono curatissimi, il volante a mezza luna presenta due pulsanti che permettono di avere un “boost” o una moderazione della potenza, in base alle esigenze. Negli interni si alternano materiali di pregio come i dettagli di rame che adornano il cambio ed il Bentley Dynamic dial control; le portiere sono rivestite internamente con pannelli di legno lavorati a mano, ed un solido vetro ricopre gli schermo curvo OLED che permette di controllare l’infotainment,  e guardare le immagini riprese dagli ” specchietti” che sono qui delle telecamere, quest’ultimo elemento è sempre più di tendenza di questi tempi.
Curioso è il numero 6 dietro la griglia frontale che si illumina durante la marcia.


Dietro questa virata verso l’elettrico c’è l’impulso del board VW che ha iniziato un’importante progetto di elettrificazione delle flotte del gruppo (anche per riprendere la credibilità persa dopo il VW gate).
Tutti i marchi del gruppo infatti stanno cominciando questo percorso: VW,  Audi, Porsche, Bentley e le innovazioni arriveranno anche su Seat Skoda etc.
Come spesso accade il settore del lusso è chiamato a portare per primo le innovazioni che in futuro saranno disponibili sul mercato di massa, e noi non vediamo l’ora che questo accada:)

(immagini a cura di Nicolò Roccatagliata)

Comments 0
There are currently no comments.